Canone Rai, Aduc: «Si va verso i 300 euro? Possibile»

0
2961
Pubblicità

«È questa una delle possibilità che» nei giorni scorsi è stata «diffusa da, in genere, un ben informato quotidiano online, che precisa dovrebbe trattarsi di un pagamento da effettuare attraverso il 730».

Pubblicità

Lo segnala in un comunicato sul proprio sito web l’Associazione Utenti e Consumatori (Aduc).

«Certo, il nostro canone è tra i più bassi d‘Europa (1) e poi ci sono Paesi che lo hanno abolito prendendo i soldi per l’informazione di Stato dalla fiscalità generale…. Ma, a sentire cosa dice a giorni alterni l’attuale presidente Rai, sembra che il problema più grosso in questo momento sia solo aumentare gli introiti estendendo anche il numero di pagatori. Se da parte Rai abbiamo l’interesse a maggiori introiti per far meglio lavorare l’azienda, i “padroni” dell’informazione di Stato (i partiti in Parlamento) sembra siano poco attenti ad utenti e contribuenti, interessati invece a trovare maggiori spazi per le proprie persone e, di conseguenza, maggiori spazi per il loro strumento di propaganda», spiega l’associazione.

«Noi siamo prevenuti nei confronti della gestione economica Rai, ma quand’anche cercassimo di non esserlo, non possiamo dimenticare che è dal 1995 che gli elettori hanno chiesto con un referendum al legislatore che preferirebbero una Rai privata…. e non sono mai stati presi in considerazione. E siamo convinti che anche in questo momento di cambio di riscossione del canone si ripeterà l’abituale litania dei loro interessi di bottega, ovviamente spergiurando che si tratta di interesse pubblico. Nel frattempo, utenti e contribuenti tenuti a debita distanza dal poter esprimere qualunque opinione in materia, non ci resta che stimolare l’abbandono della tv tradizionale con l’antenna, quella per cui al momento si paga l’imposta/canone. Le alternative, inclusa la Rai stessa, sono molteplici in Internet dove, più o meno, è presente anche chi invia il segnale sull’antenna del nostro tetto di casa», si legge ancora nel comunicato dell’Aduc.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui