Capo intelligence militare Kiev: Putin è gravemente malato

0
1817
Pubblicità

La sconfitta in Ucraina porterà alla rimozione del leader russo Vladimir Putin e alla disintegrazione del paese. A dirsene certo è stato il capo dell’intelligence militare di Kiev, Generale Kyrylo Budanov, intervistato da Sky.news.uk.

Pubblicità

“Alla fine porterà al cambio di leadership della Federazione Russa. Questo processo è già stato avviato e si stanno muovendo in quella direzione”, ha dichiarato. E alla domanda se un colpo di Stato fosse già in corso ha risposto: “Sì”. “Si stanno muovendo in questo modo ed è impossibile fermarlo” ha affermato il generale ucraino. Putin – ha aggiunto – è in “condizioni psicologiche e fisiche pessime ed è gravemente malato”, di cancro e di altre malattie, secondo Budanov.

Capo intelligence militare Kiev: la guerra finirà entro l’anno

L’offensiva militare contro la Russia sta andando così bene, che arriverà ad un punto di svolta entro metà agosto e finirà entro la fine dell’anno. A dichiararlo, in un’intervista a SkyNews.uk è il maggiore generale Kyrylo Budanov, capo dell’intelligence militare ucraina. “Il punto di svolta si avrà nella seconda parte di agosto. La maggior parte delle azioni di combattimento si sarà conclusa entro la fine di quest’anno. Il risultato sarà che rinnoveremo il potere ucraino in tutti i territori persi, compresi il Donbass e la Crimea”, ha dichiarato.

Kiev: puntiamo ad “armare un milione di persone”

L’Ucraina punta ad armare un milione di persone preparandosi per una “nuova lunga fase di guerra”. È quando afferma il ministro della Difesa ucraino, Oleksiy Reznikov, in un post pubblicato su Facebook di cui riferiscono diversi media internazionali. “Entriamo in una nuova, lunga fase della guerra. Per vincerla dobbiamo pianificare le risorse in modo attento, evitare errori e proiettare la nostra forza in modo che il nemico alla fine si spezzi”, scrive Reznikov, aggiungendo che si sta “concentrando sulla necessità di provvedere a un milione di persone che dovranno affrontare il nemico”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui