Putin: ‘Kiev non interessata a dialogo, interrotti colloqui’

0
1724
Pubblicità

I presidenti russo e finlandese, Vladimir Putin e Sauli Niinisto, hanno discusso oggi della situazione in Ucraina. Lo ha riferito il servizio stampa del Cremlino. Putin ha preso nota del fatto che i negoziati tra Mosca e Kiev sono stati praticamente interrotti in quanto la parte ucraina non sarebbe interessata ad un dialogo produttivo. Lo riporta la Tass. “I leader hanno discusso anche della situazione in Ucraina. In particolare, Putin ha condiviso le stime sullo stato del processo negoziale tra russi e ucraini che è stato praticamente interrotto da Kiev, che non mostra alcun interesse per un dialogo serio”, si legge.

Pubblicità

Il presidente della Finlandia a Putin, presto la richiesta di adesione

Il presidente della Finlandia, Sauli Niinisto, ha annunciato all’omologo russo, Vladimir Putin, che Helsinki “deciderà di chiedere l’adesione alla Nato nei prossimi giorni”. In una telefonata avvenuta su iniziativa finlandese, come si legge nel comunicato ufficiale della presidenza della Finlandia, Niinisto ha spiegato a Putin “come le richieste russe, presentate a fine 2021, volte a impedire a nuovi Paesi di aderire alla Nato e la massiccia invasione russa dell’Ucraina nel febbraio 2022 hanno alterato l’ambiente di sicurezza della Finlandia”

Lavrov: guerra ibrida totale dell’Occidente contro Russia

“La scelta che abbiamo fatto” è dipesa dal fatto che “l’Occidente ci aveva dichiarato una guerra totale, una guerra ibrida”, adesso “è difficile fare previsioni ma ci saranno conseguenze per tutti”. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. “L’Unione europea perde la sua sovranità e viene inserita nei piani anglosassoni per arrivare a un ordine monopolare”, ha detto il ministro degli Esteri russo parlando dell’egemonia americana nei piani della Nato.

Putin alla Finlandia: entrare nella Nato un ‘errore’

Per la Finlandia abbandonare la politica della neutralità sarebbe un “errore”. E’ quanto ha affermato il presidente russo Vladimir Putin nel corso della telefonata con il presidente finlandese Sauli Niinisto. Putin -citato dalla Tass – ha aggiunto che “non esistono minacce alla sicurezza di Helsinki” e che il suo ingresso nella Nato potrà “influenzare negativamente le relazioni con la Russia”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui