Giorgio Napolitano, fonti sanitarie: “Decorso buono”

1
1977
Napolitano-sulle-consultazioni
Pubblicità

Secondo quanto apprende l’Adnkronos da ambienti sanitari, è buono il decorso post operatorio del presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, sottoposto a un intervento chirurgico ieri e ricoverato in terapia intensiva dell’Inmi Spallanzani. Se il decorso continuerà a essere positivo, sottolineano le stesse fonti, Napolitano potrà presto essere trasferito in reparto.

Pubblicità

Giorgio Napolitano operato allo Spallanzani: “E’ sveglio, in terapia intensiva”

“Il presidente Emerito della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico dall’equipe di Giuseppe Maria Ettorre presso il Dipartimento interaziendale dell’azienda San Camillo-Forlanini ed Inmi Spallanzani”. Lo riferisce una nota dell’Istituto Spallanzani di Roma, spiegando che “l’intervento condotto con tecnica mininvasiva è riuscito. Attualmente il paziente è ricoverato presso la terapia intensiva dell’Inmi Spallanzani. Il presidente è sveglio con quadro clinico stazionario. La prognosi resta riservata”.

“Il presidente sta bene ed è sveglio. Ha superato l’intervento, ma ovviamente è in terapia intensiva in prognosi riservata. Non posso dire di più” le parole all’Adnkronos Salute di Ettorre, capo dell’équipe che ha operato Napolitano.

Nato il 29 giugno 1925, figlio dell’avvocato, poeta e saggista Giovanni Napolitano e di Carolina Bobbio, Giorgio Napolitano è stato l’11º Presidente della Repubblica Italiana dal 15 maggio 2006 al 14 gennaio 2015 e il primo della storia italiana a essere stato eletto per un secondo mandato.

Pubblicità

1 commento

  1. Davvero il decorso di Napolitano è normale? Che bella notizia. Non me ne frega niente anzi l’augrio che gli faccio è quello di non rompere ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui