Ministero esteri russo: la Russia supera gli Usa nello sviluppo di armi ipersoniche

0
2506
Pubblicità

“La Russia ha notevolmente superato gli Stati Uniti nello sviluppo di armi ipersoniche”. Così Vladimir Yermakov, direttore del Dipartimento per la non proliferazione e il controllo degli armamenti del ministero degli Esteri, in una dichiarazione rilasciata all’agenzia Tass. “Secondo le affermazioni degli Stati Uniti, da molti anni gli Usa cercano di ‘recuperare’ la Russia, che ha mostrato progressi significativi nello sviluppo di sistemi ipersonici. Una mossa inevitabile nella nostra situazione per garantire il superamento del sistema di difesa missilistico globale degli Stati Uniti, nonché il mantenimento della stabilità strategica”. Per Yermakov, “il dialogo con gli Stati Uniti sugli armamenti diventerà impossibile se sceglieranno di esacerbare ulteriormente la situazione. Gli Stati Uniti potrebbero scegliere di esacerbare il confronto, e quindi il dialogo su questo argomento sarà impossibile”.

Pubblicità

Putin abolisce il limite di età per il primo contratto dei militari

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che elimina il limite di età per la firma del primo contratto dei militari professionisti. La nota esplicativa del disegno di legge, prima della sua approvazione da parte della Duma di Stato, affermava che “l’uso di armi di alta precisione, il funzionamento delle armi e dell’hardware militare richiedono specialisti altamente qualificati”, che di norma diventano tali all’età di 40-45 anni. L’attuale legislazione prevede invece che il primo contratto di servizio militare possa essere firmato da cittadini di età compresa tra i 18 e i 40 anni e da cittadini stranieri di età compresa tra i 18 e i 30 anni. L’attuazione della legge “incentiverà gli specialisti delle professioni più richieste, in primo luogo quelle relative alle professioni civili (supporto medico, ingegneria, servizi tecnici, funzionamento, comunicazioni, ecc.). Il progetto di legge è stato redatto dai deputati di Russia Unita Andrei Kartapolov e Andrei Krasov. La Duma di Stato ha approvato la legge il 25 maggio 2022 e il Consiglio della Federazione l’ha approvata lo stesso giorno.

In Russia potranno restare nell’esercito fino ai 65 anni d’età

La legge approvata dalla Duma russa abolisce il limite di età per concludere il primo contratto di servizio militare in Russia. I militari potranno restare nell’esercito fino a 65 anni gli uomini e 60 le donne. La legge è stata firmata dal presidente russo Putin. Il viceministro della Difesa della Federazione Russa ha chiarito che sarà comunque possibile concludere il primo contratto di servizio militare in Russia prima dei 50 anni. In precedenza, la legge prevedeva che il primo contratto di servizio militare potesse essere rivolto ai cittadini di età compresa tra 18 e 40 anni e cittadini stranieri di età compresa tra 18 e 30 anni.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui