Cacciari: «Il M5S era già finito: Letta alla fine cercherà di stare con Di Maio mollando Conte»

1
2253
Pubblicità

«Il segretario del Pd cerca un accordo con tutti ma gli riesce sempre meno. Ma è chiaro che alla fine cercherà di stare con Di Maio mollando Conte, è la scelta più logica e farà così».

Pubblicità

Così intervistato da Affaritaliani.it l’ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari, il quale consiglia a Letta e Di Maio di «fare il partito di Draghi. L’unica chance che hanno di battere la destra è mollare Conte, che magari potrebbe rientrare successivamente, e andare al voto dicendo “siamo il partito di Draghi”. Faranno così perché è l’unica maniera di sconfiggere Fratelli d’Italia e la Lega».

Secondo il filosofo «i 5 Stelle erano finiti anche prima e la scissione di Di Maio è stata la ciliegina sulla torta». «Magari elettoralmente, essendoci un’inerzia pazzesca, i 5 Stelle possono ancora valere il 2-3% ma è del tutto evidente che dal punto di vista politico sono finiti. D’altronde una forza populista non può stare al governo 3-4 anni», aggiunge.

Quanto a Forza Italia, Cacciari osserva: «Difficilmente si imbarcherà nel partito di Draghi, starà lì a vedere che cosa accade. Berlusconi si presenterà insieme a Fratelli d’Italia e Lega ma lanciando chiari messaggi che faranno capire che se dopo le elezioni servono voti in Parlamento per Draghi premier Forza Italia e darà il suo sostegno». «Per quello che rappresenta, anche e soprattutto in Europa, sì. L’alternativa è una vittoria netta del Centrodestra e allora saranno cazzi e dopo sei mesi siamo in crisi nuovamente», afferma ancora l’ex sindaco di Venezia.

Pubblicità

1 commento

  1. magari si avverasse, così finirebbero Di Mai, Letta e tutto il cucuzzaro del PD!
    peracottari, voltagabbana, ipocriti, piazzisti della politica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui