Elodie su Meloni: «Vedo una donna molto arrabbiata. Io pure sono arrabbiata, ma vado in terapia e non sfogo la rabbia sugli altri»

0
1840
Pubblicità

«Vedo una donna molto arrabbiata, mi dispiace per lei, non dovrebbero esserci queste distinzioni, e mi spiace ci siano persone che le fanno. Famiglie di serie A, serie B, serie Z… I diritti sono per tutti e poi bisogna capire come vivere bene, in società, assieme. C’è troppa rabbia in queste persone. Io pure sono arrabbiata, ma vado in terapia e non la sfogo sugli altri. Solo che devi essere cosciente di questo problema con la rabbia».

Pubblicità

Così la cantante Elodie, intervistata da da Sette del Corriere della Sera, sull’attacco di Giorgia Meloni durante il suo comizio in Spagna contro la lobby Lgbt in difesa della famiglia naturale.

«Prima seguivo un metodo un po’ aggressivo, che creava dipendenza con il terapista e non credo vada bene: con la co-dipendenza non risolvi niente. Il metodo che sto usando adesso è l’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing, ndr), che insegna ad affrontare i traumi, soprattutto infantili, secondo il principio della convivenza e non dell’eliminazione. Nelle sedute non ci sono i classici lettini e le lunghe chiacchiere, il paziente rivive fisicamente il trauma, il dolore fisico grazie a stimolazioni sonore e non solo», ha raccontato Elodie.

Nelle scorse settimane, la cantante aveva attaccato Matteo Salvini durante la conferenza stampa del Gay Pride a Roma aveva detto: «Anche se faccio musica leggera, non significa che non tenga molto al mio impegno sociale e politico. Credo che attraverso la mia musica e il linguaggio già si intuisca la mia libertà di fondo, ma cerco di esprimermi anche al di fuori delle canzoni per far capire chi sono e quello che penso».

La cantante aveva poi aggiunto: «Non ci sono contro: dico sempre quello che penso». Per chiarire meglio aveva aggiunto: «Non vorrei aprire il “discorso Salvini”, ma quando leggo determinate cose, quando devo sentire determinate cose mi sembra veramente assurdo. Non vorrei proprio sentirle, perché stiamo parlando della base di essere un essere umano corretto».

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui