Lite con il deputato di Fi Ruggieri, Ranucci indagato per minacce. Il giornalista: ‘Atto dovuto’

0
3183
Pubblicità

Sigfrido Ranucci non intende commentare l’indagine per minacce aperta nei suoi confronti, ritenendola “un atto dovuto dopo la denuncia annunciata” dal deputato di Forza Italia Andrea Ruggieri.

Pubblicità

È quanto hanno detto all’Adnkronos fonti vicine al giornalista, il quale – si legge su Adnkronos.it – «nell’apprendere dell’indagine avrebbe anche sottolineato con il suo entourage che “l’autore della denuncia è lo stesso che ha reso nota una lettera anonima rivelatasi completamente falsa al vaglio dell’audit aziendale e della procura. Comunque – avrebbe concluso Ranucci con i suoi – io, a differenza di molti di quelli che mi attaccano, ho fiducia nella magistratura”».

«Il conduttore di ‘Report’ si sarebbe anche sfogato con i suoi collaboratori per l’assenza, “di fronte ai continui attacchi al lavoro della redazione”, di voci “che sottolineino il lavoro fatto nell’ultimo anno con l’aumento di 1,5% di share anche a fronte dell’aumento del numero delle puntate”», scrive l’agenzia di stampa.

Secondo quanto riportato da Repubblica, Ranucci «è indagato per minacce dalla procura di Roma. L’iscrizione, un atto dovuto, nasce dalla denuncia di Andrea Ruggeri, parlamentare di Forza Italia e membro della Commissione di vigilanza Rai».

Il quotidiano ricostruisce l’accaduto:

«Tutto comincia il 24 novembre quando Davide Faraone, di Italia viva, in vigilanza tira fuori un dossier anonimo su presunte molestie sessuali perpetrate da Ranucci ad alcune colleghe. Ruggeri, in commissione, era intervenuto sostenendo che “quella lettera era anonima, che l’aveva ricevuta anche lui ma che aveva deciso di cestinarla”.

L’indomani il parlamentare e il conduttore si sentono via WhatsApp. La reazione di Ranucci nei confronti di Ruggeri è sdegnata. Il giornalista si sente diffamato. Di fatto il contenuto della missiva si rivelerà totalmente infondato. Un’indagine interna alla Rai confermerà che si tratta di accuse finte».

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui