La moglie di Zelenski a Porta a Porta: ‘Non mi sono mai pentita di non essermi spostata dall’Ucraina’

0
1484
Pubblicità

“Ci sono state delle proposte, da parte di amici e colleghi, che hanno offerto il loro aiuto a ospitarci all’estero. Ma io non mi sono mai pentita di non essermi spostata. All’estero sarei angosciata, qui sono più tranquilla”.

Pubblicità

Lo dice la first lady ucraina, Olena Zelenska, a ‘Porta a Porta’ in onda questa sera su Rai1.

Mio marito “non me lo ha mai proposto, sa che non avrei mai accettato. E lui non si sposterà mai. Anche per questo devo restare e devo dargli sostegno”, ha aggiunto.

Ucraina, Biden: nei prossimi giorni nuove armi per 800 milioni di dollari

Nei prossimi giorni gli Stati Uniti invieranno nuove armi all’Ucraina per 800 milioni di dollari. Lo ha affermato il presidente Usa, Joe Biden, in conferenza stampa dopo il vertice della Nato a Madrid. “Continueremo a sostenere l’Ucraina finché necessario”, ha assicurato Biden, secondo il quale la Russia ha già avuto un “colpo” dall’Ucraina con “la perdita della sua statura internazionale” e i mancati successi militari che ne hanno ridimensionato l’immagine.

“Noi sosterremo Kiev per tutto il tempo che serve – ha assicurato il presidente Usa – i russi hanno perso 15 anni di sviluppo della loro economia, c’è stato il primo default in 100 anni, hanno difficoltà nella produzione del petrolio perché hanno bisogno di tecnologia americana e vi è una situazione simile nel settore militare”. Ed ha concluso: “Non so come finirà, ma non finirà con la sconfitta dell’Ucraina”.

Ucraina, bombe russe su Slovyansk. Il sindaco ai cittadini: “Andate via”

Le forze armate russe hanno lanciato un attacco sulla città di Slovyansk nella regione del Donetsk. Il sindaco di Sloviansk, Vadym Liakh, ha esortato i residenti della città ucraina orientale a evacuare, mentre ha lanciato un avvertimento sull’avvicinarsi delle truppe russe. Sei persone sono rimaste ferite e due di loro erano in “gravi condizioni” dopo che le forze russe hanno sparato sulla città giovedì, ha detto il sindaco. “Oggi alle 11 il nemico ha sparato contro la città di Sloviansk da più lanciarazzi. Due esplosioni di proiettili a grappolo sono avvenute in un quartiere densamente popolato, vicino a un supermercato e vicino a una fermata dell’autobus”, ha precisato Liakh all’emittente ucraina Espreso TV. “Il bombardamento è in corso. Il nemico è vicino”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui