Elezioni, Di Maio: ‘Sicuramente non vado con quelli che hanno fatto cadere questo governo’

0
4373

“Dopo aver assicurato sostegno a Draghi, Conte e Salvini hanno deciso di voler colpire l’agenda riformatrice del governo in un memento in cui stiamo vivendo una situazione inedita dal punto di vista economico, sociale, energetico e per la guerra in Ucraina”.

Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, incontrando i cronisti fuori Montecitorio. “L’agenda riformatrice di Mario Draghi non può cadere nella polvere o scomparire”, ha aggiunto il leader di Ipf. “Ci saranno tante persone di buona volontà che nella prossima campagna elettorale e nei prossimi anni continueranno a portarla avanti. E’ un’agenda coraggiosa, e ad alcuni partiti il coraggio in questi giorni è mancato”, ha concluso.

“Non credo che salveremo il Pnrr”

“Prima si va a a votare e meglio è, prima si fanno le elezioni e meglio è, almeno cerchiamo di salvare la legge di bilancio e evitare l’esercizio provvisorio, non credo che salveremo il Pnrr perché le riforme non si potranno fare”, ha aggiunto Di Maio che poi a sottolineato: “Non è un caso che il governo sia stato buttato giù da due forze politiche che strizzano l’occhiolino a Vladimir Putin”.

Di Maio, no alleanze con estermisti e populisti

Alle prossime elezioni “sicuramente non vado con quelli che hanno fatto cadere questo governo, che hanno deciso di stare dalla parte degli estremismi e dei sovranismi. Mi auguro che si possa stare in tanti dalla parte dell’agenda riformatrice di Mario Draghi”. Lo dice Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, incontrando i cronisti.

M5s: Di Maio, la sua crisi nei sondaggi continuerà

Il M5s ha tolto il sostegno al governo “in ragione della crisi nei sondaggi che continueranno dopo quello che hanno combinato”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, leader di Ipf.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here