Elezioni: Berlusconi, forze centrodestra ognuna con proprie liste

0
1067
Pubblicità

Nel centrodestra ci sono “forze politiche diverse, che si presenteranno ognuna con le proprie liste, i propri simboli, la propria identità, ma con un programma comune”. Lo ha detto Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia, in una intervista al Tg5. “Siamo certamente diversi, ma siamo uniti da un buon progetto per migliorare il nostro Paese”, aggiunge Berlusconi. “Per me l’unità del centro-destra è motivo di grande soddisfazione perche’ il centro-destra è la nostra casa, esiste in Italia solo perché l’ho fondato e l’ho reso possibile io e deve avere una connotazione liberale, cristiana, garantista, europeista, deve essere chiaramente schierato con l’Occidente e con l’Alleanza atlantica. Una connotazione che solo noi possiamo garantire”.

Pubblicità

Fedriga: “Draghi ha fatto ottimo percorso tra difficoltà”

“Mario Draghi ha fatto un ottimo percorso in mezzo a molte difficoltà con una maggioranza estremamente eterogenea. Penso al Pnrr, alla lotta alla pandemia, alla crisi con la guerra in Ucraina, alla crisi economica: è riuscito a tenere e ad avere quella capacità di dialogare con i paesi stranieri che ha reso l’Italia protagonista”. Lo ha sottolineato il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, a margine di un incontro alla Corte dei Conti.

Zaia: “Elezioni sanificatorie. Io premier? Fantasie”

“Guardiamo in faccia la realtà, fra sessanta giorni avremo un nuovo Parlamento con un nuovo governo”. Lo ha detto stamane nel Trevigiano il presidente del Veneto, Luca Zaia. “Queste elezioni saranno sanificatorie, definiamole così, anche perché daranno in mano l’Italia a una forza che spero sia assolutamente rappresentativa e possa portare stabilità a questo Paese”.

Gelmini e Brunetta lasciano Fi e si iscrivono a Gruppo misto

Mariastella Gelmini e Renato Brunetta escono dal gruppo di Fi alla Camera e aderiscono al Misto. Lo ha comunicato il presidente della Camera Roberto Fico in aula in apertura di seduta. Gelmini e Brunetta, che attualmente restano al governo al ministero degli Affari regionali e al ministero della Pubblica amministrazione, avevano rispettivamente annunciato le dimissioni da Fi l’altro ieri e ieri.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui