Conte: ‘Finalmente è finita la telenovela Letta-Calenda’

0
2556

“Finalmente è finita la telenovela Letta-Calenda: in bocca al lupo alla nuova ammucchiata che va dalla Gelmini dei tagli alla scuola al Pd, passando per Calenda, che non ha mai messo il naso fuori da una Ztl. Si riconoscono nell’«agenda Draghi»”.

Così su Facebook il presidente del M5S, Giuseppe Conte.

«Salario minimo legale, lotta all’inquinamento e alla precarietà giovanile saranno fuori dalla loro agenda. Nessun problema, ce ne occuperemo noi», conclude Conte.

Richetti: patto rafforza area che ha sostenuto Draghi

“Il Patto politico sottoscritto oggi con il Pd rafforza l’area che ha sostenuto il Governo Draghi fino alla fine e che ha reso possibili i risultati che oggi stiamo registrando in campo economico”. Lo afferma Matteo Richetti,
presidente di Azione. “Voglio sottolineare la generosità con la quale Carlo Calenda ha siglato questa intesa: nessun voto raccolto da Azione e Più Europa servirà ad eleggere chi ha ostacolato Draghi o alimentato il populismo. La comunità di Azione e’ grata al lavoro svolto in questa fase difficile dal nostro segretario nazionale”, aggiunge.

Rossi (Azione), da Calenda scelta patriottica

“Alle volte le scelte giuste sono quelle piu’ faticose. E’ quella presa oggi da Carlo Calenda e’ stata la scelta giusta per evitare di consegnare l’Italia agli amici di Orban e Putin”, cosi’ il fondatore della Buona Destra Filippo Rossi che ha aderito ad Azione commenta l’accordo tra Calenda e Letta. “Una scelta profondamente liberale, una scelta profondamente patriottica. – prosegue Rossi – Liberale perche’ non esiste che i liberali possano appoggiare il peggior sovranpopulismo antieuropeo. Patriottica perche’ rinuncia a un sicuro successo partitico in nome di un bene superiore, in nome del bene della nazione. A chi oggi e’ rimasto deluso per una mancata corsa solitaria – prosegue Rossi – non posso che far notare che quella corsa sarebbe stata segnata da un evidente egoismo partititico che nulla ha a che fare con la missione di un liberale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here