Elezioni, Conte contro Meloni: ‘Più assumi e meno tasse? Fatto, ma non l’hai votato’

0
3266
Pubblicità

“Cara Giorgia, questa l’ho già sentita. Anzi, l’ho già fatta. Con gli sgravi alle imprese per assumere giovani, donne e con “decontribuzione Sud”, inseriti nell’ultima Manovra del Conte II, circa 1,8 milioni di persone hanno ottenuto un lavoro. Ah già: tu non l’hai votata!”. Così su Facebook il leader del M5S Giuseppe Conte, postando un tweet in cui la leader di Fdi propone più assunzioni e meno tasse per far ripartire il Paese.

Pubblicità

Elezioni, Meloni: faremo misura fiscale per premiare chi assume

In Italia le tasse sul lavoro sono troppo alte. Non serve assistenzialismo per risolvere il problema occupazionale e rilanciare l’economia. La ricchezza di uno Stato la creano imprese e lavoratori. Più assumi e meno tasse paghi è la nostra proposta”. Lo scrive su Twitter la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. “Noi – aggiunge – siamo pronti a introdurre un meccanismo fiscale che premia le imprese che creano posti di lavoro in Italia”.

Meloni, scuole abbandonate, Speranza-Bianchi che fanno?

“È dall’inizio della pandemia che Fratelli d’Italia propone di dotare tutti gli istituti di sistemi di ventilazione meccanica controllata, ma il Ministro della Salute Speranza e quello dell’Istruzione Bianchi continuano a fare orecchie da mercante – nonostante il moltiplicarsi di appelli da parte di esperti, medici e presidi – abbandonando le scuole al loro destino. Gli istituti italiani si apprestano a vivere il terzo anno consecutivo nel caos e senza sicurezza. Con quale faccia questi signori si presentano a guidare di nuovo l’Italia?”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Conte: “Letta o Meloni a Chigi non è indifferente”

“Letta o Meloni è indifferente per il M5s? “Non è assolutamente indifferente. Le nostre politiche sono molto distanti da quelle della destra. Alcune soluzioni della destra sono molto pericolose”. Lo ha detto il leader di
M5s, Giuseppe Conte, a L’Aria che tira, su La7.

Conte: “Bonelli non ci usi per negoziare con il Pd”

“Bonelli non ci deve usare per negoziare con il Pd”. È il messaggio inviato al co-portavoce di Europa verde dal leader del M5s Giuseppe Conte, ospite de L’aria che tira, su La7, rispondendo a una domanda sulle interlocuzioni con Ev e Si. “Noi non transigiamo sul programma, contro precariato, per il salario minimo, il taglio dell’Irap e tutta l’agenda per la transizione ecologica”. “Su queste basi ci siamo – ha aggiunto – se vuole discutere Fratoianni, e anche Bonelli se vuole. Anche se ho visto da Bonelli dichiarazioni non adeguate, non è possibile mettere in discussione le nostre battaglie sulla transizione ecologica”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui