Taiwan, media Cina: ‘I nostri missili hanno sorvolato l’isola’

0
1454
Pubblicità

Missili cinesi hanno sorvolato l’isola di Taiwan nell’ambito delle esercitazioni militari che la Cina sta svolgendo nello Stretto di Taiwan. Lo ha detto un esperto di Difesa cinese citato dalla televisione di Stato Cctv. Già ieri il Giappone aveva affermato che 4 missili balistici cinesi erano passati sopra Taiwan.

Pubblicità

Cina, sanzioni contro Pelosi per visita a Taipei

La Cina – si legge su Rainews – ha imposto sanzioni a carico della speaker della Camera Usa Nancy Pelosi e dei suoi familiari per la visita fatta a Taiwan. Lo ha reso il ministero degli Esteri. Pelosi ha “insistito nell’andare a Taiwan senza tenere conto delle serie preoccupazioni e della ferma opposizione della Cina”, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, “interferendo gravemente negli affari interni della Cina, minando gravemente la sovranità e l’integrità territoriale della Cina, calpestando il principio dell’unica Cina e minacciando seriamente la pace e la stabilita’ nello Stretto di Taiwan”. Le sanzioni saranno inflitte anche ai parenti stretti della speaker democratica, ha aggiunto Hua, “in conformita’ con la legge cinese”.

Blinken: con esercitazioni escalation significativa

Le esercitazioni militari cinesi nello stretto di Taiwan rappresentano una “escalation significativa” nell’ambito delle tensioni esistenti riguardanti l’isola. Lo ha detto il segretario di Stato americano, Antony Blinken, che si trova in Cambogia per l’East Asia Summit. “Non vi e’ alcun pretesto” per iniziare queste esercitazioni, ha aggiunto il capo della diplomazia americana.

Taipei: vicino malevolo ha ostentato il suo potere

“Non ci aspettavamo che il vicino malevolo ostentasse il suo potere alle nostre porte e mettesse in pericolo, in modo arbitrario, le rotte marittime più trafficate del mondo con le sue esercitazioni militari”: lo ha detto ai giornalisti il primo ministro taiwanese, Su Tseng-chang, riferendosi alle esercitazioni militari cinesi in corso nello stretto di Taiwan.

La presidente taiwanese Tsai, manovre della Cina un atto irresponsabile

La presidente di Taiwan ha giudicato “irresponsabile” il lancio di missili da parte della Cina vicino alle trafficate rotte internazionali di volo e marittime intorno all’isola, nell’ambito delle manovre militari in risposta alla visita della speaker Usa Nancy Pelosi a Taipei. Tsai, in un messaggio di 4 minuti postato nella tarda serata di ieri sul sito dell’Ufficio presidenziale, ha invitato Pechino ad agire con maggiore autocontrollo. Taiwan non alimenterà le tensioni, ma difenderà la sovranità: “Ci sforziamo di mantenere lo status quo attraverso lo Stretto con una mente sempre aperta per dialoghi costruttivi”, ha aggiunto Tsai.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui