Incontrada: «Meloni mi fa molta paura: la manifestazione a cui ha partecipato in Spagna con Vox mi ha scosso molto, perché conosco bene Vox»

2
12962
Pubblicità

«Giorgia Meloni mi fa molta paura, non amo e non condivido il suo tipo di politica. La manifestazione a cui ha partecipato in Spagna con Vox mi ha scosso molto, perché conosco bene Vox, portavoce di un estremismo di destra per me inconcepibile».

Pubblicità

Lo ha detto Vanessa Incontrada in un’intervista al Corriere della Sera.

«Da una donna io mi aspetto libertà, apertura mentale, invece sento discorsi che me la fanno sembrare un politico del 1920. Io credo anche nelle regole, ci devono essere, ma su certi temi — l’aborto, l’inseminazione artificiale, l’adozione, le famiglie che non devono essere per forza uomo-donna — dovremmo essere già avanti, invece percepisco che con un politico come lei retrocediamo. E mi spaventa. Vorrei ascoltare parole di libertà, non solo libertà di parola», ha spiegato.

Già lo scorso giugno la conduttrice aveva criticato Meloni per il discorso tenuto dalla leader FdI durante il comizio a sostegno della candidata alla presidenza dell’Andalusia, Macarena Olona, esponente del partito di estrema destra Vox.

«Che paura», aveva commentato Incontrada su Instagram con riferimento alle parole di Giorgia Meloni .

La leader di Fratelli d’Italia aveva invitato a sostenere la «famiglia naturale». «Ancora più paura» fanno inoltre, secondo l’attrice spagnola, le parole di Meloni sul tema della Lobby Lgbt. «L’orrore di queste parole», aveva scritto Incontrada.

Nell’intervista al Corriere, la conduttrice ha anche parlato del suo rapporto con Claudio Bisio: «Sì, il mio Claudio è proprio un marito mancato. Ci sono cresciuta con lui, tutto quello che so l’ho imparato da lui, abbiamo un rapporto molto intenso, abbiamo vissuto mesi e mesi di lavoro, ci lega un affetto enorme. Professionalmente ha una capacità unica di ascolto — è un dono, mica si impara —, sa essere sempre attento a quello che uno dice, è da lì che arrivano le sue battute. È un improvvisatore nato», ha detto.

Pubblicità

2 Commenti

  1. Non ho nessun motivo di andare contro le idee degli altri quando questi altri sono dormienti quasi x tutto un anno e piu si fanno i fatti loro con il loro lavoro,li rispetto li seguo mi fanno anche divertire,nulla incontrario se di tanto in tanto e durante il loro percorso della carriera e di vita dicessero la loro,sarebbe del tutto rispettabile a prescindere dalla loro appartenenza politica. La mia e’ dettata dal fatto che ognivolta ci si trova in competizione politica ed elettorale Nazionale tutti questi si sveglino a dire peste e corna verso quel partito o quel candidato solo xche’ appartenente alla destra,mi fa girare un po le palle quando sfruttano tale momento,non e’ che x caso vengono pagate da altri partiti x rompere le scatole e influenzare un grossa fetta di elettori ? se fosse cosi’e non mi stupisco e’ cosi,direi di fare qualcosa essere presente durante il periodo dell’anno e la durata stessa della vita di un partito,di un governo di sinistra,destra,conservatrice,verdi ecc.ecc. solo cosi acquisterebbero una certa risonanza,invece e facile mandarli a quel paese….in questo momento molto affollato ma uno/a in piu non crea nessun problema. Ciao a tutti belli e brutti e ai ruffiani del momento.VIVA LA DEMOCRAZIA ANCHE DI DESTRA …….diamo la possibilita anche a loro di….rubare,poi possiano dire ….non ce neanche uno che si salva,ciao.

    • Rubare hanno già ampiamente dimostrato le loro capacità. Oltretutto moltissimi hanno dimostrato anche capacità di collusione mafiosa, in questo fdi n°1 con distacco.
      Per ciò che riguarda le prese di posizione politiche, se non le si espongono in periodo elettorale quando? Evviva la democrazia, sia di destra che di sinistra, ma soprattutto la democrazia del popolo che sia cosciente e non tifoso! Per quanto riguarda la Meloni da ricordare che ha votato tutte le leggi Monti-Fornero etc etc e da ricordare che la sua uscita da quel governo non fu politica, ma elettorale ( voleva le primarie nel centro destra) la memoria dovrebbe essere il lasciapassare per il voto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui