Forte scossa di terremoto avvertita in pieno centro a Genova. Ad Ascoli Piceno due scosse consecutive

0
3496
Pubblicità

(Agenzia DIRE) Forte scossa di terremoto a Genova alle 15.39. La magnitudo, inizialmente stimata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia tra 3.9 e 4.4, è stata poi fissata a 4.1. L’epicentro è stato localizzato a due chilometri a ovest di Bargagli, nell’immediato entroterra genovese, e a una profondità di dieci chilometri. Il sisma è stato avvertito in tutta la città.

Pubblicità

Da una prima verifica da parte della sala della Protezione civile regionale, non si segnalano danni o feriti. In pieno centro città, evacuato precauzionalmente il palazzo delle Poste. Diverse le testimonianze di persone che hanno visto tremare i muri delle case e dei negozi. Anche il sindaco di Bargagli conferma che al momento non risultano criticità.

Interrotto precauzionalmente il traffico ferroviario da Camogli a Genova e da Ronco Scrivia a Genova. Si valuta l’attivazione di un servizio bus sostitutivo.

Ad Ascoli Piceno due scosse di terremoto consecutive

(Agenzia DIRE) A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Ascoli Piceno, alle ore 12.24 con magnitudo 4.1, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. La scossa – fa sapere la Protezione Civile in una nota – è stata seguita ad un minuto di distanza, alle 12.25, da un ulteriore evento di magnitudo 3.6.

LE DUE SCOSSE AD ASCOLI PICENO

Dalle prime verifiche effettuate, l’evento – con epicentro localizzato nei Comuni di Folignano (AP), Civitella del Tronto (TE) e Ascoli Piceno – risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati danni a persone o cose. Lo fa sapere ancora la Protezione Civile.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui