Letta: “Immagini ritoccate dei comizi della Meloni per far vedere piazze piene di gente”

0
1314
Pubblicità

“Le cose si decidono nelle urne e non nei sondaggi. Conta il voto delle persone e parlare con loro, non le immagini da social”: così il segretario del Pd Enrico Letta a Perugia, parlando della campagna elettorale. Il leader dei democratici si è soffermato su quanto successo a Monza. “Lì” – ha detto – “tutti ci parlavano di una campagna elettorale ininfluente perché Berlusconi aveva portato il Monza in Serie A ma siamo andati a fare campagna elettorale e il nostro candidato è diventato sindaco. Lo dico anche perché ad agosto la campagna elettorale è stata tutta di immagini e di social media, che gli italiani hanno preso sul serio fino ad un certo punto. Gli italiani infatti non scelgono sulla base dell’immagine migliore del miglior social media manager, anche perché poi fanno cose che non funzionano tanto e basta vedere le immagini ritoccate dei comizi della Meloni per far vedere piazze piene di gente”. “All’immagine” – ha concluso Letta – “noi abbiamo scelto la sostanza e da domenica sono scesi in campo i nostri sindaci e gli amministratori locali, coloro che rappresentano la migliore classe dirigente di un Paese”.

Pubblicità

Letta: no a donna premier con logiche maschiliste e patriarcali

“Lo dico secco senza aver paura di dire quello che dico. È meglio un premier uomo che fa politiche per le donne e per le pari opportunità piuttosto che una premier donna che continua con la logica maschilista e patriarcale del nostro Paese”: lo ha detto il segretario nazionale del Pd Enrico Letta durante un incontro a Perugia. “Giorgia Meloni dice – ha affermato Letta – io sono una donna e se vinciamo sono io il premier e quindi abbiamo risolto il problema delle donne in Italia. Le ricordiamo solo però che loro a Bruxelles hanno votato contro la parità salariale tra uomini e donne e non hanno sostenuto la scelta al parlamento europeo che si era fatta di fare una norma che andasse verso quella parità salariale”.

Elezioni, Letta: non consentiremo destra porti alla bancarotta

“Noi non consentiremo, con la nostra campagna elettorale e con il voto degli italiani, alla destra di portare di nuovo l’Italia in bancarotta”: così il segretario nazionale del Pd Enrico Letta a Perugia durante un incontro elettorale davanti all’azienda ospedaliera del capoluogo umbro. “Facciamo vincere le nostre idea e l’Italia democratica e progressista – ha chiesto Letta – e facciamo vincere l’Italia dei tanti e facciamola partire dalle scelte fondamentali come lavoro, diritti, ambiente e sanità per tutti, che forse è la scelta più importante. Dopo la pandemia ci siamo presi tutti un impegno, quello di cancellare non dalla memoria ma nei fatti gli errori che tutti abbiamo fatto sulla salute e a guardare ad un futuro nel quale l’impegno che ci prendiamo per la salute pubblica e la sanità pubblica è l’impegno più importante per i prossimi cinque anni”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui