Taiwan, l’ambasciatore cinese replica a Meloni: ‘Manifestiamo il nostro forte malcontento e la ferma opposizione’

0
3069
Pubblicità

“Di recente, la parte cinese ha notato alcune osservazioni negative che sfruttano la questione di Taiwan per stimolare un approccio ostile nei confronti della Cina. Di ciò manifestiamo il nostro forte malcontento e la ferma opposizione”.

Pubblicità

Così il portavoce dell’ambasciata cinese in Italia replica alle affermazioni rilasciate dalla leader Fdi Giorgia Meloni su Taiwan in un’intervista alla Cna, l’agenzia di Taiwan. “Taiwan è una parte inalienabile della Cina. La questione di Taiwan riguarda la sovranità e l’integrità territoriale cinese”, aggiunge l’ambasciata.

“Gli affari di Taiwan – afferma il portavoce dell’ambasciata cinese a Roma – sono puramente affari interni della Cina e non tollerano interferenze esterne. Il principio di una sola Cina è il consenso della comunità internazionale e la norma fondamentale delle relazioni internazionali, nonché la premessa politica e la base con cui la Cina stabilisce e sviluppa le relazioni diplomatiche con tutti i Paesi, Italia compresa. Sollecitiamo tutti a rendersi conto dell’estrema sensibilità della questione di Taiwan, a rispettare seriamente il principio di una sola Cina, a non inviare segnali fuorvianti alle forze separatiste dell'”indipendenza di Taiwan”.

“La Cina attribuisce grande importanza allo sviluppo delle relazioni con l’Italia e desidera collaborare con la parte italiana per mantenere insieme la corretta direzione dello sviluppo del partenariato strategico globale sino-italiano, persistere nel rispetto reciproco, salvaguardare l’amicizia bilaterale ed approfondire le cooperazioni reciprocamente vantaggiose nei vari settori. Ci auspichiamo che gli amici italiani continuino a svolgere ruolo positivo per la promozione delle relazioni sino-italiane”. Così il portavoce dell’ambasciata cinese in Italia dopo l’intervista di Meloni in un’intervista alla Cna, l’agenzia di Taiwan.

“Non importa – sostiene l’ambasciata di Pechino a Roma – come cambia la situazione internazionale, una cooperazione aperta e di mutuo vantaggio dovrebbe essere per sempre la corrente principale dello sviluppo delle relazioni Cina-Italia”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui