Meloni da Draghi: ‘Arrivo impattante emotivamente’

0
1976

Mario Draghi attende con un sorriso largo Giorgia Meloni sullo scalone che conduce alla sale dei Galeoni, dove a breve avrà luogo il passaggio di consegne con la tradizionale cerimonia della campanella.

“Benvenuta, come stai?”, chiede il premier uscente. “Bene, questa sotto e’ una cosa un po’ impattante emotivamente”, risponde il neo presidente del Consiglio con un chiaro riferimento al picchetto d’onore che l’ha omaggiata nel cortile di Palazzo Chigi. Subito dopo il colloquio tra i due, tutt’ora in corso, riporta Sky Tg24.

Calenda: ‘premier donna che prende campanella da Draghi bella immagine per Paese’

“L’idea di una donna che si è fatta da sola, che arriva sullo scalone e prende la campanella da Draghi è una bella immagine per il Paese. Poi magari farà malissimo, questo lo diranno i fatti. Ma è una immagine positiva per il Paese”. Lo ha detto Carlo Calenda a SkyTg24

Piantedosi: gestiremo con equilibrio proteste in piazza

“Siamo pronti a gestire con equilibrio le manifestazioni di protesta”: lo ha assicurato il nuovo ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, in un’intervista a Il Messaggero. Il titolare del Viminale ha sottolineato che tagli alle risorse per le forze dell’ordine “non sono in agenda e non sono nelle corde di questo governo. Gli investimenti nella sicurezza costituiscono un importantissimo fattore di sviluppo economico e sociale del nostro Paese”.

Crosetto: a rischio tenuta sociale a causa di Mosca

“Ci aspettano settimane e mesi molto difficili”, ammette il neo ministro della Difesa Guido Crosetto, intervistato da La Repubblica. È necessaria “un’unità di intenti, da parte di tutti gli attori politici”, perché “in ballo c’è la sicurezza del Paese”. Ciò a cui fa riferimento è “la tenuta sociale ed economica”. Secondo il ministro “l’inflazione, l’aumento del gas, dell’energia e di tutte le materie prime stanno incidendo in maniera violenta sui redditi e i risparmi” degli italiani. “C’è un rischio fortissimo di povertà e disoccupazione. Dunque, di rabbia”, rileva. La matrice del malcontento è a Mosca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here