Governo, fonti Chigi: “A Cdm lunedì rinvio Cartabia e conferma ergastolo ostativo”

0
1389

Un dl per mantenere il cosiddetto Ergastolo ostativo, il rinvio al 30 dicembre dell’entrata in vigore di alcune disposizioni della ‘Riforma Cartabia’, raccogliendo le criticità già emerse nel dibattito parlamentare e l’anticipo al 1° novembre 2022 della scadenza dell’obbligo vaccinale per chi esercita la professione sanitaria e la conseguente abrogazione delle sanzioni per l’inosservanza dell’obbligo.

Sono questi, riferiscono fonti di Palazzo Chigi secondo quanto riportato da Sky Tg24, i tre temi principali che verranno affrontati al Consiglio dei ministri previsto per lunedì prossimo 31 novembre.

Il testo in esame ricalca il disegno di legge n. 2574 già approvato nella passata legislatura dalla Camera dei Deputati e punta a evitare le scarcerazioni facili dei mafiosi, perché permette l’accesso ai benefici penitenziari al condannato che abbia dimostrato una condotta risarcitoria e la cessazione dei suoi collegamenti con la criminalità organizzata.

Giustizia: Bonafè, non bloccare entrata in vigore riforma penale

“La riforma della Giustizia penale deve entrare in vigore nei tempi previsti. Nessun rinvio è possibile, se vogliamo salvaguardare le risorse del Pnrr. Il ministro Nordio sgombri immediatamente il campo dalla possibilità che si concretizzi questa sciagurata ipotesi. Quei fondi, ottenuti con un grande impegno, servono a modernizzare e rendere più efficace il nostro sistema e non possiamo permetterci di disattendere gli impegni presi in Europa. Dopo le uscite sull’innalzamento del limite per il contante e i passi indietro sul contrasto al Covid, sarebbe questo un pessimo segnale per l’affidabilità del nostro Paese offerto dal governo della destra”. Lo dichiara la vice capogruppo democratica alla Camera Simona Bonafè.

Della Vedova: Meloni paga cambiali elettorali

“Giorgia Meloni è in luna di miele con gli elettori, non servono i sondaggi per capirlo. Poteva fare altro, invece semplicemente paga le cambiali elettorali, decidendo di premiare i no vax, portare a 10k l’uso del contante, promettere prepensionamenti e rilanciare la crociata Salvini sui porti chiusi”. Lo scrive su Twitter il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here