Il Generale Li Gobbi restituisce l’onorificenza alla Francia: “Ci rimprovera come una maestrina”

1
2189
Pubblicità

(Agenzia DIRE) “Alcune dichiarazioni di politici francesi, uomini e donne di partito, ci hanno additato al pubblico ludibrio dei Paesi europei: è intollerabile. Non si lasciano le relazioni internazionali alla mercè di problemi di bottega interni”. Il Generale Antonio Li Gobbi, che ha restituito l’onoreficenza ricevuta dalla Francia dopo le polemiche sul governo italiano rispetto ai migranti e agli sbarchi, con la Dire, nel corso di un convegno dedicato all’8 settembre, è tornato sulle ragioni del suo gesto.

Pubblicità

“Indipendentemente da come è stata gestita la questione delle navi delle ong non era la Francia che doveva parlare all’Europa, un atteggiamento insultante per l’equa dignità tra le nazioni”, ha spiegato Li Gobbi che ha parlato della Francia come di una “maestrina” che non può non tener conto del fatto che il problema migratorio nasce soprattutto “dalle ex colonie francesi dove ha ancora una grande influenza”.

“Ritengo che la Francia sia un partner d’elezione per l’Italia nella costruzione di un’Europa più solida che non guardi cosi tanto a Est, ma al Mediterraneo”, ha aggiunto il Generale, augurandosi che anche gesti come questi possano avere un ruolo nella mediazione e ricomposizione della crisi diplomatica.

Guarda il video:

Il Generale Li Gobbi restituisce l'onorificenza alla Francia: "Ci rimprovera come una maestrina" from Agenzia DIRE on Vimeo.

Pubblicità

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui