M5S, Costa: «Il governo ha eliminato i fondi per finanziare la Carta Geologica Nazionale»

3
2298
costa
Pubblicità

«Il governo ha eliminato i fondi per finanziare la Carta Geologica Nazionale. Con il 2022 si esaurirà il finanziamento dedicato al Progetto Carg, che era ripartito dopo vent’anni di stallo. La Carta, giusto ribadirlo, aveva ripreso vita grazie al lavoro in questi anni del MoVimento5 Stelle. Servirebbero circa 200 milioni per completarla».

Pubblicità

Lo ha dichiarato il vicepresidente della Camera, Sergio Costa.

«Proprio oggi è la Giornata mondiale del suolo, una celebrazione che oggi sa di beffa. Con un Paese come l’Italia che presenta il 94% dei comuni a rischio idrogeologico e sismico arrestare il progetto di conoscenza approfondito del territorio è un lusso che non possiamo permetterci. E siamo già in ritardo di decenni», ha precisato l’ex Ministro dell’Ambiente del Conte I e II.

«Gli eventi di questi giorni avrebbero dovuto aprire gli occhi. Questo è il momento di premere sull’acceleratore per conoscere i nostri territori, potenziare le strutture di ricerca coinvolte e organizzare i servizi geologici regionali e territoriali. Invece, si sta facendo il contrario», ha concluso Costa.

Pubblicità

3 Commenti

  1. ARMI A KIEV PURE NEL 2023, il governo ha deciso. In realtà la Prsidente Meloni stà rispettando e portando avanti gli impegni assunti dal Governo precedente Draghi, sostenuto fa gli altri, dal parolaio Conte !!! Conte che fa il furbo, va raccontando in giro che lui è contrario: se lo dicesse un impreparato pazienza, ma lui che è stato a capo di due governi, non può mantenere l’atteggiamento dello svagato! Inoltre pretende che vengano pubblicizzati gli elenchi dei materiali forniti, cosa che non fa nessuno dei paesi che stanno sostenendo la resistenza Ucraina. CONCLUDO: Conte è completamente nella posizione sbagliata,l’italia non lo può e non deve, pena l’uscita dall’ Europa e dalla NATO !!!

    • si può essere filo atlantisti ed europeisti senza inviare armi in Ucraina fornendo altro di eguale efficacia per aiutare l’aggredito a difendersi dall’aggressore.

  2. in merito all’articolo, rende molto di più intervenire per l’emergenza che adottare misure tecnico-scientifiche per evitare sciagure, perlomeno mitigare i danni a persone e cose.

    In altri casi invece il politicante lascia che si formi il problema per poi accorre come risolutore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui