Morte Giulia Cecchettin, il post della sorella Elena

0
13

Sui social è apparso, poco dopo l’annuncio della morte, il post della sorella di Giulia, Elena Cecchettin, che fino all’ultimo ha sperato di riabbracciarla: “Rest in power, i love you”.

Il cadavere di Giulia Cecchettin, recuperato sulle sponde del lago di Barcis, secondo quanto apprende LaPresse aveva gli stessi abiti che la 22enne indossava al momento della scomparsa. La procura e i carabinieri riceveranno a breve i risultati degli esami sulle macchie di sangue repertate sul marciapiede della strada vicinale della zona industriale a Fossò (Venezia), distante 6 km da Vigonovo. Sul corpo recuperato verranno effettuati i prelievi di tessuto e di sangue per estrarre il profilo genetico e confrontarlo con quello dei familiari di Giulia.

«L’epilogo peggiore a una vicenda che ha tenuto l’Italia intera col fiato sospeso per una settimana. Il corpo recuperato nel lago di Barcis stamattina è quello di Giulia Cecchettin. Mi stringo al papà e ai familiari di Giulia, ai suoi amici e a coloro che le erano vicini». Lo scrive sui propri profili social il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. “Un segnale di vicinanza – prosegue – anche alla famiglia di Filippo Turetta, che in queste ore deve affrontare una tragica realtà. E una preghiera per Giulia, con tutto il cuore».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here