Rai, Paragone: ‘Pazzesco: a settembre il Renzusconi ha parlato a tg unificati’

4
10
rai-paragone
Pubblicità

“Guardate un po’ questo grafico e poi diteci se non abbiamo ragione nella battaglia per una Rai liberata da vecchie logiche”.

Pubblicità

Lo scrive Gianluigi Paragone su Facebook condividendo un’immagine che riporta i dati Agcom sullo spazio nei tg rai relativi al mese passato:

“Nel mese di settembre, fonte Agcom, il Renzusconi ha parlato a tg(rai) unificati superando di gran lunga lo spazio riservato al MoVimento 5 Stelle e alla Lega.” denuncia il senatore 5Stelle.

“Veniamo ai dati,” continua “ben analizzati dal giornale La Notizia (unico ad essersi stupito): Tg1, Tg2, Tg3 e RaiNews hanno dedicato 15 ore e 16 minuti al Partito democratico e 12 ore e 16 minuti a Forza Italia. Quanto alle forze di maggioranza? Tenetevi forte: 5 ore e 39 minuti per il Movimento, 4 ore e 44 minuti per la Lega! Assurdo? Sì, per noi comuni mortali; no, per chi è stato nominato nel clima del patto del Nazareno. Conferma ne è anche il trattamento dei tg Mediaset dove a Forza Italia – come riporta la Notizia giornale sui dati Agcom – hanno dedicato la bellezza di 22 ore! Al Pd oltre 9 ore, mentre alle forze di governo circa 5 ore”.

“Pazzesco,” commenta l’esponente pentastellato “tanto più se si pensa che nel mese di settembre il Pd si vestiva di verginella e accusava la maggioranza di aver allungato le mani sulla Rai! La verità dei fatti emerge ora, chiaramente con questi numeri, numeri che sbugiardano le chiacchiere di direttori “indipendenti” (nominati dallo spirito santo…) e di politici versione “chiagn’e fotte”. La ripartizione del tempo nei telegiornali è lo specchio delle loro appartenenze, è il pedigree della loro provenienza, è il tradimento della fiducia accordata dai telespettatori”.

“Adesso però basta, con l’amministratore Salini e il presidente Foa la Rai deve tornare ad essere dei cittadini, dev’essere guidata da professionisti che non abbiano conti da saldare con chi li ha nominati. Basta con le scalette dei telegiornali inversamente proporzionate al consenso dei cittadini, basta con costose trasmissioni Faziose: è il tempo di un’altra Rai. Il tempo del Nazareno è un tempo scaduto e marcio,” conclude.

Pubblicità

4 Commenti

  1. Hai detto di settembre… E i sei mesi precedenti? e i sette anni precedenti?
    La domanda, ormai straripetuta, è: che cavolo state aspettando ancora a fare piazza pulita? che vi prendiamo a calci nel sedere?

  2. Il vero “programma” Rai? Fare il lavaggio del cervello ai telespettatori. Ora urge solo un bel repulisti di questi militanti piddini travestiti da giornalisti neutri o da conduttori di talk show. È un servizio pubblico non privato, del Pd.

  3. Vespa mercoledì a Porta a Porta ha fatto firmare a Federico Fubini, l’amico di Soros al Corriere, il servizio economico sulla bocciatura di Moody’s proprio mentre era ospite Di Maio. Una vera provocazione. Sempre più necessario un repulisti in Rai e nei talk.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui