Landini consegna a Greta Thunberg la tessera onoraria della Cgil. Fusaro: ‘Per altri 5 anni potranno non occuparsi dei lavoratori’

5
0
fusaro-greta-thunberg-landini
Pubblicità

“Landini consegna a Greta Thunberg la tessera onoraria della Cgil. Grazie a lei, per altri 5 anni potranno evitare di occuparsi dei lavoratori”.

Pubblicità

Lo ha scritto il filosofo Diego Fusaro in un post pubblicato sul proprio profilo Twitter.

Landini, che ha incontrato Greta prima della manifestazione di Piazza del Popolo, ha dichiarato che “c’è un problema nuovo che tu rendi molto evidente cioè che non è sufficiente lavorare ma è importante discutere di cosa si produce, di perché si produce e di quale rispetto si ha dell’ambiente mentre si produce. Siamo contenti che tu e tanti ragazzi state determinando un cambiamento, state risvegliando noi adulti perché ci chiedete coerenza e risposte ai problemi”.

“Noi vorremmo consegnarti, se tu sei d’accordo,” ha affermato Landini rivolgendosi alla giovane attivista svedese “una tessera onoraria della nostra organizzazione, simbolicamente per te e per tutti i ragazzi che tu sei riuscita a mobilitare perché vogliamo essere parte attiva di questa battaglia per cambiare il mondo e far rispettare l’ambiente”

“In questi giorni – ha detto ancora Landini, che ha donato alla giovane attivista svedese anche un cappello e una felpa rossa della Cgil – abbiamo letto le tante cose che hai detto: quando hai detto che non si è mai troppo piccoli per fare la differenza hai detto una cosa molto vera e molto importante”.

Secondo il sindacalista è fondamentale che “ciascuno nei propri comportamenti assuma una coerenza”

“Noi abbiano questa coerenza e per questo la battaglia che tu stai facendo riguarda tutti noi. Vai avanti – ha concluso Landini – ma andiamo avanti insieme per cambiare”.

Pubblicità

5 Commenti

  1. C’era bisogno di Greta Thunberg , una ragazzina, per prendere relativamente consapevolezza del dramma ambientale, sfiorando il problema inerente alla Geo ingegneria clandestina operativa da anni sul pianeta e ovviamente in Italy. Ovviamente alle spalle di Greta ci sono i lupi.

  2. Tutto questo movimento guidato da un volto così pulito, come quello della giovanissima Greta, nasconde degli interessi enormi. Ma svegliatevi!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui